Elezioni Otranto. Con una lettera, Vetruccio, spiega “il perchè di una scelta”

da | 17 maggio 2017 | Otranto, Politica | 0 commenti

Dopo la presentazione della lista Otranto è di Tutti, che ha avuto luogo l’11 maggio 2017 presso l’Hotel degli Haethey, con una grande presenza di pubblico, e che vede l’Avv. Luca Bruni come candidato sindaco, si è acceso il clima elettorale nella cittadina.

I candidati in lista sono: Francesca Bortone, Lillino Cursano, Mattia Mariano, Gianni Merola, Fernando Miggiano, Marco Paiano, Francesca Palmieri, Serena Paoletti, Lavinia Puzzovio, Andrea Sammarruco, Sergio Schito e Francesco Vetruccio.

Proprio quest’ultimo, che insieme a Lavinia Puzzovio ha fatto parte dell’amministrazione in carica, con una lettera, spiega ai cittadini le motivazioni che lo hanno portato a compiere una scelta importante per la vita politico-amministrativa del Comune di Otranto.

Vetruccio, è un medico che svolge la sua professione nella cittadina dal 1980, a questa ha sempre accompagnato la passione per la politica, infatti è stato Sindaco di Otranto dal 1993 al 1997.

Per due mandati consecutivi, ha sostenuto l’attuale maggioranza ma, con l’esperienza maturata, ha sempre evitato ogni minimo contrasto interno per non creare fratture insanabili nella azione amministrativa.

Nella lettera, che da oggi gira nelle case dei cittadini di Otranto, giudica grave l’offesa fatta dal Sindaco uscente, nei confronti di tutti gli amministratori, definiti da quest’ultimo “inadeguati e incapaci” a cimentarsi con il governo di una città.

È una grave mancanza di rispetto verso il volere popolare che cinque anni fa elesse una precisa maggioranza, l’azione spregiudicata del medesimo che ha accolto nelle sue fila quella minoranza destinata  invece all’opposizione.

Sono convinto che l’alternanza sia un valore assoluto per la vita politica di una città. Un sindaco, dopo 10 anni di governo, si dovrebbe fare da parte per favorire egli stesso una successione democratica, non umiliare ulteriormente il paese con questa “donazione ereditaria” fatta tutta in famiglia.

La mia scelta di marcare le distanze e di contribuire alla formazione di una lista alternativa guidata da Luca Bruni, nasce dalla mia profonda convinzione che “l’amministrare” deve essere lontano da ogni interesse personale e dall’amore che sin dagli anni giovanili nutro per una parola che amerei poter tornare a scrivere a lettere maiuscole: POLITICA.

Francesco Vetrccio

Candidato a Consigliere Comunale, Lista Otranto è di Tutti